20 febbraio 2018

Non Solo Vaniglia


Di cambiamenti ce ne sono stati tanti in questo periodo, quello più grosso è che la cuoca ora la faccio solo per pochi intimi non più per la mia piccola ciurma dell'asilo. Ma la passione per la cucina mi sta proprio bella caliente nelle vene e senza spadellare non posso starci. Da ben 4 anni ormai, avevo creato un blog di sole ricette, questo perchè troppe persone mi chiedevano le ricette per i loro bimbi e non solo. Spesso c'erano passanti che guardavano in cucina (avevo una vetrata open space sulla strada) e tornavano indietro attratti dal profumino e dopo essersi complimentati mi chiedevano cosa potevano cucinare per la sera. Io, anche se ero tirata con i tempi, ho sempre speso 2 parole gentili per chi con me era molto gentile pur non conoscendomi. 
Così un giorno mi sono messa a scrivere le mie ricette o almeno alcune delle tante. Ma non so bene il perchè, forse per non andare contro al mio primo bellissimo blog La Girandola Creativa, non l'ho mai reso pubblico. 
Da qualche giorno però, ho provato e ho cliccato sul bottone: Rendi visibile al pubblico. 
Non Solo Vaniglia è il mio blog di cucina, dedicato a ricette facili, genuine e salutari, senza troppi sfronzoli ed eccentricità. Ricette dedicate ai più piccoli o agli intolleranti. Non amo i piatti troppo ricercati con mille ingredienti che alla fine son belle ma non se le cucina nessuno. Sono più per la classica cucina della nonna. Quella che ti incanta solo col profumo di un buon minestrone o uno spezzatino con polenta. Non Solo Vaniglia perchè non sono appassionata solo di dolci come può sembrare ma son fare tanto altro, se no non sarei cuoca ;)
Un blog corredato di pagine social come facebook, twitter, instagram e da qualche giorno anche il canale you tube dove, abbiate pazienza, sto ancora montando i video da caricare.
Se vorrete fare un giretto e unirvi al blog o ad una sua pagina social vi aspetto volentieri. La Girandola resterà attiva perchè non posso certo stare lontana dal fai da te io!!!
Vi aspetto!
Sara.

18 febbraio 2018

Anche io ho il pollice verde!


 Cosa fate di bello in questa domenica, da noi grigia? io ho finalmente travasato le mie piante e ho compiuto il miracolo. Partiamo dal principio. Avevo la fama del pollice nero. Ero capace ad ammazzare anche le piante grasse. Quando mi regalavano una piantina, la stessa subiva uno shock solo vedendomi. Non aveva scampo! Poi un giorno scopro di avere un allergia davvero antipatica, essere allergici alla formaldeide è, oltre che raro, abbastanza fastidioso essendo un componente chimico sparso veramente ovunque. Parlando con una mia collega mi dice che lo sphathyfillum era una pianta che assorbe la formaldeide ridando ossigeno bello pulito nell'ambiente di casa. Con Nicola vediamo delle piante e gli indico quella che mi avrebbe potuto un pochino aiutare, almeno in casa. Così dopo pochi giorni, al mio compleanno ecco qua il suo regalino...


Un giovane e fiorito sphathyfillum e un ficus benjamin. Le ho adorate da subito, sopratutto perchè Nicola mi disse che così finalmente stavo bene. Nello stesso tempo avevo il terrore che facessero la fine che fanno tutte sotto le mie mani. Sarà stato proprio il fatto di non volerlo deludere che le ho trattate come piccole regine. Quando ero piccola a casa mia mamma aveva tipo una foresta in soggiorno e la cosa incredibile è che me ne prendevo cura io....precisiamo, gli davo da bere e gli pulivo le foglie, tutto il resto ci pensava il boss delle piante. Allora ho rifatto quei gesti, lavargli le foglie, ogni tanto spostarle per fargli prendere luce in ogni zona. Beh, hanno un anno e 3 mesi e godono di ottima salute, sono cresciute molto. Sotto sono piene di radici ed è già la terza misura di vaso che cambio. Ma il miracolo vero e proprio viene da Benjamin. A dicembre Nicola ha dato una pallonata alla pianta staccandogli una foglia. Siccome si sentiva in colpa perchè ha visto uscire il siero lattiginoso dalla foglia io l'ho immediatamente infilata nella terra dello stesso benjamin. I giorni passano e la foglia è sempre bella verde. Oggi faccio il travaso e . . . sorpresa! ha radicato!! incredibile ma vero, primo perchè a me schiattano sempre e secondo perchè far crescere una piantina nuova ha tutto un altro procedimento, non certamente quello di infilare una foglia nel terreno.


Ho voluto immortalare l'evento. Adesso la fogliolina ha il suo vasetto così da non creare danno il suo paparino.


 Come vedete in questo periodo di assenza abbiamo anche cambiato i pavimenti. un lavoraccio fatto tutto da mio marito col mio aiutino, ma ne è valsa la pena. Lo sapete ormai che io qua ribalto sempre tutto ogni tanto! Alla prossima!!!



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...